ecoR'it, parte del Gruppo SAFE 02.66.26.70.01 Contatti
ITA | ENG

Qualità e certificazioni

Sin dai tempi del Progetto Pilota la Direzione del Consorzio persegue una politica che mette al centro delle attività il consorziato.

ecoR’it da sempre pone nell'elevato standard di qualità del servizio erogato il punto di forza e di promozione del proprio lavoro, la qual cosa ha consentito di conservare, di sviluppare ed ampliare con continuità e con successo un bacino di utenza rappresentativa delle maggiori realtà aziendali.

Di fondamentale importanza è inoltre ritenuto l'approccio verso l'ambiente sia dal punto di vista della sensibilizzazione sia da quello della corretta erogazione/applicazione del servizio proposto.

Per raggiungere tali obiettivi e monitorare continuamente il suo operato, dal 2010 ecoR’it è impegnato nello sviluppo e nel mantenimento di un sistema di gestione dei processi aziendali che integra qualità del servizio e rispetto dell’ambiente, attuato con il fondamentale apporto delle risorse umane ed economiche a disposizione.

Nel 2011 il Sistema di Gestione Integrato è stato certificato in conformità alle norme UNI EN ISO 9001 e UNI EN ISO 14001 dall’ente AFAQ AFNOR e nel 2014 è avvenuto il primo rinnovo delle certificazioni da parte dell’ente TUV Sud Italia.

Il modello operativo di riferimento utilizzato dal Consorzio per la gestione dei rifiuti è quello definito dal disciplinare ECOGuard, condiviso con i Consorzi Ecoped e Ridomus.

Dal 2011 ecoR’it,

grazie alla collaborazione con Ambiente Italia, calcola la Carbon Footprint, ovvero il totale delle emissioni di gas ad effetto serra, associata direttamente e indirettamente, al servizio erogato al fine di valutare il contributo alla riduzione delle emissioni climalteranti nazionali, ed ha ottenuto nel 2012 la certificazione, primo Consorzio RAEE in Italia ad ottenere tale riconoscimento, da parte di Certiquality. Dal 2013 il Consorzio calcola anche la Water Footprint correlata ai servizi erogati.

ecoR’it, in qualità di rappresentante del Gruppo SAFE aderisce al Progetto multi-stakeholder WEEELABEX, approvato e co-finanziato da un collegio UE composto dai rappresentanti degli Stati membri e dalla Commissione Europea.

Il programma WEEELABEX ha codificato una serie di norme a tutela della raccolta, dello smistamento, del trattamento, dello stoccaggio, del trasporto e dello smaltimento dei RAEE ed è stato inserito nel 2014 nella rosa dei progetti ambientali Best of Best.

Visita il sito WEEELABEX.

Per i RAEE ecoR'it partecipa al CDCRAEE ed è iscritto al Registro AEE dal 12.12.2007 con numero: IT07121000005

Per le Pile e Accumulatori ecoR'it partecipa al CDCNPA ed è iscritto al Registro Pile e Accumulatori dal 4.6.2009 con numero: IT09061P00002