02.66.26.70.01 Contatti
ITA | ENG

PER IL CITTADINO: COME RICONOSCERE E GESTIRE CORRETTAMENTE UN RAEE

In un mondo contraddistinto da una rapida evoluzione tecnologica, i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche sono in continua crescita. Secondo i dati forniti dall’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) entro il 2020 le tonnellate di RAEE presenti sul territorio saranno di ben 12,1 milioni. È quindi importante che il cittadino venga informato in merito alla corretta gestione dell’apparecchio di cui si è servito e che è arrivato a fine vita.

Per assicurare che i RAEE non vengano smaltiti come rifiuti urbani misti e facilitarne la raccolta differenziata, il D.lgs. 49 del 2014, all’art.28 comma 5 e seguenti, richiede al produttore di apporre sulle apparecchiature o, ove ciò non sia possibile per le dimensioni o la funzione del prodotto, sull’imballaggio o sulle istruzioni per l’uso, il simbolo del cassonetto barrato.

COSA DEVE FARE QUINDI IL CITTADINO QUANDO SI TROVA DI FRONTE AD UN PRODOTTO DI CUI VUOLE DISFARSI CHE PRESENTA TALE SIMBOLO?

La normativa prevede tre alternative possibili:

  • deposito presso i Centri di Raccolta comunali (isole ecologiche), che sono specifiche aree attrezzate per la raccolta differenziata di tutti i rifiuti elettrici ed elettronici;
  • sistema di ritiro uno contro uno. Tale sistema permette ai consumatori di riconsegnare gratuitamente il vecchio apparecchio elettrico o elettronico al commerciante al momento dell’acquisto di un nuovo prodotto equivalente;
  • sistema di ritiro uno contro zero. Tale previsione si riferisce ai RAEE di piccole dimensioni (non superiori a 25 cm) e permette al consumatore di riconsegnare il vecchio apparecchio presso un esercizio commerciale, senza l’obbligo di acquistarne un altro di natura equivalente. Tale attività è obbligatoria per i distributori, con una superficie di vendita al dettaglio di almeno 400 mq.

I comuni stanno iniziando a sperimentare altri meccanismi di raccolta per facilitare la cooperazione da parte del cittadino.