02.66.26.70.01 Contatti
ITA | ENG

COMUNICAZIONE COMITATO DI VIGILANZA E CONTROLLO “VERIFICA E DETERMINAZIONE QUOTE ANNO 2015”

Il 5 agosto 2016 il Comitato di Vigilanza e Controllo ha inviato ai produttori iscritti al Registro AEE una comunicazione avente ad oggetto “verifica e determinazione quote anno 2015”.

In tale comunicazione viene richiesto al singolo Produttore di verificare la presenza di errori materiali nei dati (pezzi/kg) inviati al Registro AEE in occasione della dichiarazione d’immesso 2015.

Perché è stata inviata?

Il 17 giugno 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il c.d. Decreto Tariffe (vedi news qui) che regolamenta il finanziamento degli organi di controllo del sistema RAEE e prevede a carico dei Produttori il pagamento di due quote: una fissa di 10,00€ e una variabile calcolata sulla base della quota di mercato detenuta dal singolo Produttore.

La comunicazione è stata inviata a seguito dei controlli effettuati sulle dichiarazioni di immesso 2015 al fine di calcolare la quota di mercato dei singoli Produttori, dalla quale dipende la quota variabile che dovrà essere versata insieme alla quota fissa entro il 30 settembre di ogni anno (salvo proroghe da parte del Ministero).

Cosa è necessario fare?

È necessario verificare se sussistono errori materiali nella dichiarazione d’immesso 2015, confrontando il dato dichiarato ed il dato “recepito” dal Registro (uno degli errori più frequenti consiste nell’indicare l’unità di misura “tonnellate” invece di quella “kg”):

  • se si riscontrano discrepanze tra pezzi e kg dichiarati è necessario sanare la dichiarazione con una nuova che sostituisca la precedente (seguendo la procedura consueta);
  • se non si riscontrano discrepanze tra pezzi e kg dichiarati, non occorre effettuare alcuna operazione.

Decreto Tariffe disponibile qui.